Un esempio illuminante

A dimostrazione che quello che chiediamo non e’ qualcosa di inconciliabile con le leggi ed i regolamenti di un Ateneo, ecco un bando dell’Università degli Studi di Catania grazie al quale ad associazioni studentesche viene assegnata la gestione di due aule di proprietà dell’Ateneo catanese.

Il bando in questione non potrebbe essere usato tale e quale per risolvere la questione Pollaio, in particolare l’assegnazione non potrebbe essere rinnovata oltre un anno, inoltre il Pollaio non necessita dell’assegnazione di fondi.

Non siamo affatto certi che la via dell’associazione sia la migliore strada da seguire, sappiamo pero’ che si tratta di una possibilità concreta e ne terremo conto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *